Politiche per gli azionisti

Insieme all'impegno per il rafforzamento del capitale, permane quello volto a garantire agli azionisti un'adeguata remunerazione.

Politiche per gli azionisti

La valorizzazione dell’investimento dei propri azionisti si conferma tra gli interessi prioritari del Gruppo, che la persegue attuando una politica industriale che assicuri loro, nel tempo, un adeguato ritorno economico. Pur in presenza di un quadro internazionale macroeconomico e finanziario ancora incerto, Generali ha saputo comunque dimostrare la qualità del proprio business industriale.

Alla luce dell’incremento del risultato operativo, delle azioni per il rafforzamento del capitale - che continueranno nei prossimi anni - e della nuova strategia basata sull’introduzione di disciplina, semplicità e focus sul core business assicurativo, il Consiglio di Amministrazione ha proposto all’Assemblea degli Azionisti un dividendo pari a 0,20 euro, per un dividendo complessivo pari a 311 milioni di euro, invariati rispetto all’anno precedente. Ciò dimostra il forte impegno del Gruppo a remunerare adeguatamente gli azionisti, anche in una fase di rafforzamento del capitale.

politica dei dividendi